Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

TheGrue.org

Prossimo evento del Club: Carpegna e il Montefeltro 20-22 ottobre 2017

 

Il prossimo incontro del Hymer Club Italia, si svolgerà nelle Marche, in particolare nelle regione storica del Montefeltro. Il Wagonmaster di questo evento, il nostro Piero Zanganelli, ha preparato un week-end di grande interesse artistico, culturale e (naturalmente) gastronomico. Iniziamo da Urbino, la perla del Rinascimento. L’antica capitale del ducato di Montefeltro, immersa nelle morbide colline marchigiane è ricca di storia e di cultura., Nel suo rigore prospettico incarna il sogno di Federico da Montefeltro, condiviso dagli artisti che lo circondavano, di costruire la città ideale del Rinascimento. Girovagando per i vicoli, i palazzi e le piazze, ci si accorge che il Duca non è poi andato tanto lontano dall'obbiettivo. Il centro storico di Urbino, infatti, è tutelato come Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. In poche centinaia di metri quadrati si concentra un patrimonio che ha segnato l’arte e l’architettura d’Europa per molti decenni. Carpegna: adagiata sulla costa dell'omonimo Monte, immersa nel verde dei suoi faggeti, Carpegna è il centro di quel Montefeltro aspro e gentile che fu terra di santi e condottieri, di cupe leggende e di storia. Merita di essere menzionata anche la gastronomia, che nel Montefeltro ed in particolare a Carpegna, pur non discostandosi da quella marchigiana, risente della tradizione delle vicine Toscana e Romagna: si pensi alla piada fatta in casa (crostolo), al prosciutto di Carpegna DOP, ai funghi ed ai tartufi, ad alcuni dolci che si mangiano solo da queste parti, alla selvaggina, ai formaggi, al miele. Un week-end quindi, molto invitante e che si prospetta di grande interesse.

Per informazioni e prenotazioni, contattare il wagonmaster dell'evento:
Piero Zanzanelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Clicca qui per caricare il programma